Chi siamo

  • I clienti che acquistano il portacenere da esterno
    I nostri clienti fanno guerra al mozzicone selvaggio, per questo acquistano il portacenere da esterno per: bar, ristoranti, strutture ricreative, spiagge, centri commerciali, uffici, industrie, stazioni di servizio, aeroporti, stazioni, fiere, convegni, hotel, villaggi turistici, centri sportivi, stabilimenti balneari, etc.

  • Utilizzatori del portacenere da esterno
    Il portacenere da esterno ha innumerevoli possibilità dì collocazione; dalle aree pubbliche protette a quelle private. Nei parchi, su suolo pubblico, nei centri storici della Città, nei pressi delle fermate di mezzi di trasporto, all'esterno di centri culturali come musei, teatri o di intrattenimento come cinema e discoteche, nelle aree aziendali riservate ai fumatori, etc.

  • Servizi
    Rappresentanti presenti su tutto il territorio di competenza, gestiscono ordini, aggiornamenti del catalogo e nuove proposte per la nostra gamma di portaceneri da esterno. La nostra assistenza clienti gestisce tutte le pratiche per qualsiasi esigenza che provenga dai rivenditori o dagli utenti finali. Picci Srl fornisce a tutti i rivenditori o utenti finali informazioni e assistenza post-vendita in tempo reale dalle 09,30 alle 20,00 da Lunedì a Sabato.

EcoforStreet by Picci s.r.l.

portacenere da esterno

Azienda leader portacenere per esterno

Nasciamo nel 2010 e in poco tempo diventiamo azienda leader nel settore della salvaguardia dell'ambiente. Tutto questo grazie alla distribuzione e commercializzazione in esclusiva per la Puglia dello "Smokyto"(portacenere da esterno), uno spegni mozziconi, realizzato in polietilene lineare atossico e incombustibile, immaginato e realizzato per diffondere sempre più nel nostro Paese, una positiva cultura sociale a salvaguardia dell'ambiente. Il nostro obiettivo è la lotta alla "cicca selvaggia" per portare l'Italia allo stesso livello degli altri paesi europei.

Salvaguardia dell' ambiente

Io sono me più il mio ambiente e se non preservo quest'ultimo non preservo me stesso (José Ortega y Gasset).

Accendere una sigaretta significa immettere in ambiente più di 4000 sostanze chimiche ad azione irritante, nociva, tossica, mutagena e cancerogena. Una parte di queste sostanze chimiche resta nel filtro e va a contaminare quella parte di sigaretta non fumata che comunemente chiamiamo cicca o mozzicone. Nelle cicche quindi è possibile trovare moltissimi inquinanti: nicotina, benzene, gas tossici quali ammoniaca e acido cianidrico, composti radioattivi come polonio-210, e acetato di cellulosa, la materia plastica di cui è costituito il filtro. Pochi tra noi ancora dubitano di essere oggi i testimoni di conseguenze di anni di abuso del pianeta, e nessuno di noi é più cosi ingenuo da credere che le nostre nazioni ci possano salvare da un clima in deterioramento. E' il momento di metterci insieme e pulire il caos ereditato dalle generazioni passate. Il destino del pianeta é decisamente nelle nostre mani.

(ENEA Roma, 21 Gennaio 2010)