Promuovere misure di green economy (collegato alla legge di stabilità 2014 - ART. 232-bis)

Promuovere misure di green economy (collegato alla legge di stabilità 2014 - ART. 232-bis)

CAMERA DEI DEPUTATI
Giovedì 9 ottobre 2014
312.
XVII LEGISLATURA
BOLLETTINO
DELLE GIUNTE E DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI
Ambiente, territorio e lavori pubblici (VIII)

TESTO AGGIORNATO AL 23 OTTOBRE 2014
Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il
contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali (collegato alla legge di stabilità 2014). C.
2093 Governo.


EMENDAMENTI DEI RELATORI
«ART. 232-bis.
(Rifiuti di prodotti da fumo e gomme da masticare).
1. I comuni provvedono ad installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione
sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo e delle gomme da
masticare.
2. Al fine di sensibilizzare i consumatori sulle conseguenze nocive per l'ambiente derivanti
dall'abbandono dei mozziconi dei prodotti da fumo e delle gomme da masticare, i produttori, in
collaborazione con il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, attuano
campagne di informazione.
3. A decorrere dal 1o luglio 2015 è vietato l'abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo e di
gomme da masticare sul suolo, nelle acque e negli scarichi.»;
b) all'articolo 255, dopo il comma 1, è inserito il seguente:
« 1-bis. Chiunque viola il divieto di cui all'articolo 232-bis, comma 3, è punito con la sanzione
amministrativa pecuniaria da 30 a 150 euro.»;
c) all'articolo 263, dopo il comma 2, è aggiunto il seguente:
«2-bis. Per le attività di cui ai commi 1 e 2 dell'articolo 232- bis è istituito presso il Ministero
dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare un apposito Fondo, in cui confluisce il 50 per
cento delle somme derivanti dai proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate ai sensi
dell'articolo 255, comma 1-bis. Il restante 50 per cento è destinato ai comuni nel cui territorio
sono state accertate le relative violazioni ed è destinato alle attività di cui al comma 1 dell'articolo
232-bis, ad apposite campagne di informazione da parte degli stessi comuni, volte a sensibilizzare i
consumatori sulle conseguenze nocive per l'ambiente derivanti dall'abbandono dei mozziconi di
prodotti da fumo e gomme da masticare, nonché alla pulizia del sistema fognario urbano. Con
provvedimento del Ministero dell'ambiente, di concerto con il Ministero dell'interno e con il
Ministero dell'economia e delle finanze, da emanare entro novanta giorni dalla data di entrata in
vigore della presente disposizione, sono stabilite le modalità attuative del presente comma».
14-octies. 100.

Rispondi

* Nome:
* Email: (Non pubblicato)
   Sito web: Url con http://)
* Commento:
Codice